Un GRANDE Rivara conquista Concordia 13/03/2016 Concordia Calcio-Rivara ASD 1 a 2

 

 

Foto 1 Foto 2 Foto 3 Foto 4
Foto 5 Foto 6 Foto 7 Foto 8
 Foto 9  Foto 10  Foto 11  Foto 12
 Foto 14  Foto 15  Foto 16  Foto 17

 

Ed ecco le sequenze dei due Goal realizzati dal Rivara

Foto Goal 1 Foto Goal 2 Foto Goal 3 Foto Goal 4
Foto Goal 5 Foto Goal 6 Foto 2 Goal Foto 2 Goal 1
 Foto 2 Goal 2  Foto 2 Goal 2  Foto 2 Goal 3  Foto 2 Goal 4

 

 

 

CONCORDIA CALCIO ASD: Mascherini, Raccanelli, Davolio, Sgarbi, Pongiluppi, Rudatis, Sala (83′ Badiali), Roversi, Leggiero, Freddi, Regattieri (77′ Crespi).

A DISP: Ragone, Terzaga, Ascari, Reggiani, Costa.  ALL: Roversi

 

RIVARA ASD: Gucciardi, Ragazzoni, Goldoni (76′ Contini), Pietropaolo (65′ Malvezzi), Ferraresi, Grossi, Prenga, Galuppi, Benatti, Turci (71′ Pignatti), Diazzi.

A Disp: Berveglieri, Tassinari, Paltrinieri, Sala.  ALL: Razzaboni.

 

ARBITRO: Torelli di Modena.

 

RETI: 36′ Ferraresi, 41′ Davolio, 60′ Diazzi.

 

CONCORDIA: Importante vittoria del Rivara che battendo il Concordia avvicina a meno un punto al zona play-off. Nel primo tempo le squadre si affrontano guardinghe e il ritmo non è elevato. Sono gli ospiti che fanno qualcosa di più come possesso palla ma Mascherini non si sporca le mani. Al 36′ Turci si guadagna una punizione dal limite e Ferraresi la trasforma in gol con un tiro che aggira la barriera e si insacca nell’angolo sinistro della porta difesa da Mascherini.

Passano pochi minuti e sempre da un tiro di punizione diretto in porta arriva la deviazione di un difensore del Rivara che serve accidentalmente Davolio che insacca di prepotenza.

La ripresa vede gli ospiti cercare ancora con più decisione la via della rete rispetto ad un Concordia che fatica a costruire e a servire i propri avanti ben controllati da una attenta difesa biancorossa.

Turci ci prova da dentro l’area di rigore ma ilsuo tiro a botta sicura trova Mascherini pronto alla ribattuta. Al 60′ una punizione potente di Diazzi sfiorata da un difensore di casa si insacca alle spalle dell’estremo difensore concordiese. A quel punto la pressione dei locali si fa costante ma il Rivara riesce a limitare i danni e a concedere quasi nulla nonostante apparisse evidente la fatica dovuta anche alla sosta forzata delle ultime settimane. Anzi gli ospiti hanno l’occasione di triplicare con Benatti ma l’attaccante biancorosso da meno di un metro dalla linea di porta riesce incredilbilmente a prendere la traversa.